La storia

/La storia
La storia2019-01-30T23:58:53+00:00

Gennaio 1884

Fondazione

Quando fu inaugurata la sezione di Tiro a Segno di Rho, nel 1884, la città contava circa 8.000 abitanti, attorno al poligono c’era una campagna che attendeva di essere urbanizzata.

Marzo 1900

Dalla fondazione al XX secolo

Negli anni a venire i frequentatori del poligono si fecero sempre più numerosi sino a toccare 410 iscritti nel 1900 su poco meno di 10.000 abitanti.

Settembre 1955

I tempi delle guerre e la riapertura

Nei decenni successivi, tuttavia, gli avvenimenti storici e sociali che caratterizzarono l’Italia, coinvolsero anche la nostra sezione.

Fu grazie alla volontà di poche ma determinate persone, prima tra tutte il Cavalier Pescina Luigi, se la sezione rodense del Tiro a Segno Nazionale riprese vita e vigore. Era il 1955.

Gennaio 2019

Il Tiro a Segno oggi

Il 1981 fu l’anno più ricco di iscritti con 1.096 tesserati, ma negli anni successivi se ne registrò un decisivo calo dovuto soprattutto ad un sensibile aumento delle imposte governative aggiunte al costo di iscrizione.

In questi ultimi anni la disciplina del tiro a segno ha trovato nuova vitalità e ha cominciato a diffondersi sempre più anche tra le donne ed i più giovani.